martedì 1 gennaio 2008

ROBOT 12

“Comincerò dal principio. Sono nato, sono stato creato, cinque anni fa. Sono un robot. Voi umani avete delle difficoltà a crederci. Sono fatto di fili e rotelle, non di carne e sangue. Funziono elettricamente. Il mio cervello è spugna di iridio.”
(Eando Binder, Io robot, I Robot, 1938)

1 commento:

SAC ha detto...

Ciao Davide,sara mai possibile avere una mostra sui bellissimi lavori di Taniguchi anche qui in Italia?Bruxelles è molto bella,ma al momento non proprio alla mia portata.Possibile che nessuno abbia intenzione di investire/rischiare su un pò di arte giapponese?Eppure i tempi mi sembrano abbastanza maturi,ormai ci siamo "giapponesizzati" molto rispetto a 10 anni fa.Ormai il manga come espressine artistica è entrata a far parte della nostra vita quotidiana...
Aspetto fiducioso.
Enjoy