domenica 12 ottobre 2008

MUMBLE MUMBLE… 10


Nonostante bazzichi il mondo dei fumetti da parecchi anni (decenni se consideriamo anche la frequentazione come semplice lettore) ancora oggi gli editori nostrani riescono a stupirmi. Nella rete rimbalza la notizia di una nuova linea manga, chiamata MX, edita da Magic Press. “Magic Press, Magic Press... Chi era costei?”, direbbe il pensieroso Don Abbondio. Ora ricordo, la Magic Press è la casa editrice di Legend of Mother Sarah, Kiseiju e altri importanti titoli interrotti e incompiuti da tempo. Bene, mi dico, finalmente le serie verranno riprese e concluse. No, la Magic Press nei suoi comunicati neanche le nomina quelle serie, al contrario annuncia la prossima pubblicazione di Georgie e Venus Wars, riedizioni di manga già pubblicati da altri! Ma come, questa sarebbe la linea manga rivoluzionaria? Complimenti per il coraggio nelle dichiarazioni. Fortunatamente qualche altro titolo si è già aggiunto alla lista, ma la situazione non è migliorata di molto. La domanda quindi è: si può dare fiducia a un editore che compie simili scelte? Ai lettori, come sempre, la risposta.

3 commenti:

Kaneda ha detto...

La soluzione ha due vie.
1) Acquistare le serie solo quando sono effettivamente concluse.

2) Andare su INternet a trovare gli scansub per poter finalmente leggere la fine di Kiseiju (Mother Sarah non era così "imperdibile...")

C'è purtroppo una conseguenze: la perdita di fiducia in quell'editore.

Matteo ha detto...

MAGIC PRESS, per quanto mi riguarda, non merita più la fiducia di nessuno, nè degli editori, nè dei rivenditori, nè tantomeno dei lettori.
Sono molto amareggiato per come hanno trattato i Manga da loro interotti bruscamente.
Più di un anno fa li ho contattati via mail per chiedere delucidazioni riguardo a "The Legend of Mother Sarah" e mi avevano risposto che gli ultimi due numeri sarebbero stati pubblicati al più presto insieme alla ristampa dei primi due numeri editi dalla defunta Phoenix...
Se non hanno intenzione di terminare le pubblicazioni lasciate a metà o addirittura in procinto di terminare sarebbe più corretto che cedessero i diritti ad altri più rispettosi dei propri lettori!

Matteo.

marco ha detto...

hanno dichiarato loro stessi che è Kodansha a non volergli far proseguire le vecchie serie.